Regione Lombardia stanzia 500 mila euro per la Blockchain

La Giunta approva oltre 25 milioni di fondi. Degli Angeli: “La crescita e il futuro di start up, cittadini e Pubbliche amministrazioni parte da qui" [...]
  1. Home
  2. Istituzioni e Associazioni
  3. Regione Lombardia stanzia 500 mila euro per la Blockchain

E’ via libera alla Blockchain. Dalle imprese ai cittadini, i primi beneficiari di questa tecnologia saranno soprattutto i consumatori, che potranno tenere traccia di ogni processo produttivo. Regione Lombardia ha approvato un emendamento riguardante lo stanziamento di 500 mila euro in progetti dedicati alla blockchain e la previsione di spesa futura per 25 milioni. Un passo in avanti rispetto alla risoluzione proposta dal consigliere Regionale del M5S Marco Degli Angeli che, votata all’unanimità a inizio 2020 dal Consiglio regionale, impegnava la Giunta ad assumere una serie di iniziative per favorire l’adozione di questa tecnologia.

La battaglia messa in campo del consigliere pantastellato da due anni a questa parte oggi trova una nuova soddisfazione. Il consigliere Regionale commenta “Per uno sviluppo sostenibile serve innovazione e sicurezza: mi auguro che questi fondi vengano utilizzati per contrastare l’illegalità, ad esempio tramite la tracciabilità dei rifiuti, una piaga molto presente in tutto il territorio lombardo, che soprattutto vengano utilizzati per favorire l’economia circolare. È un sistema che può servire a evitare truffe nelle raccolte fondi benefiche, nel settore dell’agroalimentare e in quello manifatturiero per aiutare il made in Italy e in progetti innovativi, per un ecosistema innovativo capace di favorire le start up e i giovani ingegnosi”.

WHITEPAPER
Energy e Blockchain: quali opportunità?
Blockchain
Utility/Energy

 

Immagine fornita da Shutterstock.

FacebookTwitterLinkedIn