FacebookTwitterLinkedIn

Lombardia, la Blockchain potrà essere utilizzata per la tracciabilità dei rifiuti

Il Consiglio regionale lombardo ha approvato nei giorni scorsi l'”Atto di indirizzo in materia di programmazione della gestione dei rifiuti e delle bonifiche”. Un piano che punta a superare l’idea stessa del rifiuto, sposando la logica dell’economia circolare.

In particolare, nel corso dell’approvazione del Piano, è stato votato un emendamento del M5S Lombardia per la valutazione dell’adozione di “procedure di tracciabilità garantita, trasparente, pubblica e non modificabile della filiera del rifiuto con l’utilizzo di una nuova tecnologia, la Blockchain”.

L’obiettivo principale è garantire una tracciabilità che aiuti a contrastare il fenomeno dei roghi di rifiuti, molto spesso e purtroppo legati a fenomeni corruttivi e d’infiltrazione mafiosa. Da tempo nella Regione Lombardia si discute della possibilità di introdurre concretamente la Blockchain, ad esempio per garantire una maggiore tracciabilità della filiera agroalimentare, così da valorizzare la produzione del territorio.

 

FacebookTwitterLinkedIn
White Paper scelti per voi

FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi