I vantaggi della Blockchain per la Pubblica Amministrazione al Forum PA 2018 - Blockchain 4innovation
FacebookTwitterLinkedIn

I vantaggi della Blockchain per la Pubblica Amministrazione al Forum PA 2018

Mauro Bellini

La Blockchain rappresenta una concreta opportunità per accelerare i processi di innovazione nella Pubblica Amministrazione e per procedere nella direzione di una vera PA 4.0. Per conoscere gli sviluppi della tecnologia Blockchain per la Pubblica Amministrazione FORUM PA ha organizzato in collaborazione con Blockchain4Innovation il convegno  con la partecipazione di esperti, operatori del settore, rappresentanti di aziende e di Pubbliche Amministrazioni per un confronto su scenari applicativi concreti e sui primi dati ed esperienze sul campo. Iscriviti subito al convegno.

 

Secondo i dati discussi in occasione del convegno Blockchain & Distributed Ledger: verso l’Internet of Value dell’Osservatorio Blockchain & Distributed Ledger della School of Management del Politecnico di Milano la Pubblica Amministrazione è uno degli ambiti che più possono trarre vantaggio dalle applicazioni della Blockchain.  Se la spinta più importante nella ideazione e sviluppo di progettualità Blockchain continua ad arrivare dal finance, che con 172 progetti è ancora il settore quantitativamente più rilevante con il 59% dei 331 progetti censiti, è significativo osservare che il Government o la PA 4.0 rappresenta già oggi la seconda area in termini di applicazioni con 9% dei progetti, mentre seguono logistica con il 7,2%utility con il 3,9%, agrifood con il 3% e a seguire: assicurazioni, healthcare, trasporto aereo, media e Telco con quote variabili dall’1 al 3%.

I vantaggi delle Crytpocurrency, delle monete di scopo, delle Cryptovalute programmabili

L’Osservatorio Blockchain & Distributed Ledger, attivo in stretta collaborazione con il DEIB, Dipartimento di Elettronica Informazione e Bioingegneria del Politecnico di Milano, ha messo in evidenza le grandi potenzialità della Blockchain anche dal punto di vista delle prospettive legate al mondo “transazionale” con un particolare attenzione al tema delle Cryptocurrency e alle Cryptovalute vigilate, da considerare come una sorta di “ossimoro” nel senso che una cryptomoneta in teoria dovrebbe escludere la possibilità di regolamentazione. Le Cryptomonete vigitale possono però aprire non poche prospettive di sviluppo nell’ambito della gestione dei pagamenti dei servizi pubblici e in generale delle Pubbliche Amministrazioni. Un esempio in questo senso può essere rappresentato dalle monete di scopo. O ancora, e in modo ancora più significativo, lo scenario delle Pubbliche Amministrazioni potrebbe trarre grandi vantaggi dalle prospettive che si aprono con le Cryptocurrency programmabili. E proprio a questo tema l’Osservatorio Blockchain & Distributed Ledger ha dedicato una speciale attenzione al progetto CryptoEuro.

Solo per dare le dimensioni del fenomeno va ricordato che al 16 aprile 2018 erano 894 le criptovalute attive, con una capitalizzazione di mercato di 327 miliardi di dollari. Bitcoin rappresentava la quota più importante con il 42% del mercato e si confrontava con un panorama in forte sviluppo a partire dal mondo Ethereum che valeva il 16% della capitalizzazione generale, con Ripple che arrivava all’8% seguite da BitcoinCash, LiteCoin, Cardano, Stellar, Iota, Neo e Monero.

Il rapporto Blockchain & Distributed Ledger e Government

Ma tornando al rapporto tra Blockchain & Distributed Ledger e Government va altresi ricordato che si è superata la “confusione” tra Blockchain e Bitcoin, e sono più chiare le potenzialità di questa tecnologia nello sviluppo di un nuovo paradigma, di tipo decentralizzato in grado di garantire sicurezza, affidabilità delle transazioni, garanzia e tutela dei dati personali.

L’Europa sta già muovendosi con numerose iniziative volte a favorire lo sviluppo di progetti Blockchain per le Pubbliche Amministrazioni e anche in Italia c’è un interesse crescente.  L’hackathon su Blockchain e PA organizzato lo scorso anno da Agid e Sogei e l’incontro sul paradigma della Blockchain nella PA organizzato nel FORUM PA 2017, questo nuovo convegno, organizzato in collaborazione con la testata Blockchain4Innovation del Gruppo Digital360, vuole dare un nuovo contributo di analisi e di conoscenza sulle possibilità di implementazione della Distributed Ledger, cercando di capire quali scenari applicativi possono essere indirizzati per mettere la Blockchain al servizio dei cittadini.

 

Il Convegno in sintesi

  •   da 15:00 a 18:00
  • Contesto:    in occasione di ForumPA 2018 – 22/24 Maggio 2018
  • Dove:   Al Roma Convention Center LA NUVOLA
  • Location:   Sala 2

Per iscriversi e per maggiori informazioni

Direttore responsabile delle testate “verticali” di Digital360: Blockchain4Innovation, PagamentiDigitali, Internet4Things, BigData4Innovation e Agrifood.Tech si occupa di innovazione digitale applicata alla realtà delle imprese, delle pubbliche amministrazioni e del sociale

FacebookTwitterLinkedIn

White Paper scelti per voi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

FacebookTwitterLinkedIn

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi