Le ONP verso la blockchain per il voting - Blockchain 4innovation
FacebookTwitterLinkedIn

Le ONP verso la blockchain per il voting

Claudia Costa

Il mondo delle Organizzazione Non profit (ONP) guarda con crescente interesse alla blockchain, anche per la gestione di processi e procedure interne come le votazioni. Ecsite, il network europeo che ingloba oltre 325 organizzazioni tra cui centri scientifici, musei, enti di ricerca, festival, università, planetari e fondazioni, ha scelto Polys, un sistema di votazione elettronica basato sulla tecnologia blockchain messo a punto dall’azienda di sicurezza informatica Kaspersky, per gestire le votazioni durante l’Annual General Meeting (AGM). Le organizzazioni non profit dimostrano di essere sempre più interessate a questi metodi di votazione per la loro semplicità, velocità ed efficienza. Ecsite è tra le prime ad aver adottato un sistema di votazione digitale.

Sicurezza e trasparenza di voto

“Spesso per le organizzazioni non profit la votazione richiede molto tempo e fatica. Ad esempio, fare il conteggio manuale delle schede elettorali durante una conferenza o una riunione, può essere fastidioso, poiché richiede ai partecipanti di attendere per conoscere i risultati finali. Queste organizzazioni hanno bisogno di uno strumento sicuro e facile da utilizzare in grado di consentire ai membri di esprimere le proprie opinioni e di conoscere i vincitori senza aspettare troppo a lungo. Ecsite, scegliendo di votare utilizzando una piattaforma basata su blockchain, si è dimostrata una pioniera tra le ONP ” commenta Evgeny Barkov, Business Development Manager at Polys.  

All’inizio della riunione, i membri di Ecsite hanno ricevuto un codice QR collegato ad una pagina web. Ciascun membro ha effettuato l’accesso utilizzando la fotocamera dello smartphone e un codice unico personale. Coloro che non erano dotati di smartphone hanno avuto la possibilità di votare utilizzando una postazione di voto. I risultati sono stati annunciati subito dopo la conclusione delle votazioni.

Durante l’assemblea, per snellire il processo (che ha previsto sei temi decisionali tra cui approvazione del report finanziario per il 2018, budget per il 2019, elezione del presidente ecc.), l’organizzazione ha gestito la votazione utilizzando la piattaforma Polys che, basata sulla blockchain, permette di effettuare i sondaggi online senza il rischio che i voti e i risultati vengano manipolati. La natura decentralizzata della tecnologia implica che i dati vengano memorizzati in blocchi su ogni dispositivo utilizzato durante il processo di voto, rendendo impossibile ai criminali di interferire con i risultati di una votazione. Utilizzando questo sistema, Ecsite ha risparmiato molto tempo e ha evitato situazioni potenzialmente stressanti.

 

Immagine fornita da Shutterstock

FacebookTwitterLinkedIn
White Paper scelti per voi

FacebookTwitterLinkedIn