FacebookTwitterLinkedIn

Quali iniziative UE a supporto della Blockchain?

La natura decentralizzata dei registri distribuiti in combinazione con la criptazione dei dati fornisce agli utenti che partecipano alla blockchain valori come fiducia, tracciabilità e sicurezza nello scambio dei dati o asset.  Ed è qui che si svela l’alto potenziale della blockchain in differenti aree come servizi finanziari, supply chain, energia, sanità e il settore pubblico.

Sono infatti svariati i settori in cui può essere potenzialmente applicata la Blockchain per generare benefici aggiuntivi:

  • Settore finanziario per soluzioni di pagamento, questioni di sicurezza e prodotti assicurativi.
  • Settore dei trasporti per connettere servizi di mobilità e veicoli autonomi.
  • Settore energetico per integrare la generazione rinnovabile dell’energia nelle reti europee.
  • Settore sanitario per tracciare l’origine delle risorse in un modo che sia quanto più affidabile possibile.
  • Settore pubblico per proteggere la democrazia, migliorare l’e-voting e l’uso delle e-identities.

 

Blockchain e DLT sono tecnologie trasversali che possono rafforzare cittadini, servizi pubblici e business per controllare e condividere l’accesso ai dati in un modo sicuro, trasparente e verificabile.
Per questo motivo, l’UE sta supportando questa tecnologia in quattro diversi modi:

  1. Expertise e knowledge

Attraverso l’Osservatorio e Forum Europeo Blockchain, l’Unione Europea

  • Mappa le iniziative blockchain nell’UE
  • Condivide esperienze e accumula competenze
  • Identifica ostacoli per bilanciare le soluzioni innovative
  • Organizza dibattiti a livello europeo
  1. Finanziamenti

L’UE ha supportato progetti blockchain pilota tramite Horizon 2020, il programma che ha l’obiettivo di rilanciare la ricerca e l’innovazione all’interno della zona Euro, investendo 141 milioni di euro dal 2017 in aree come digital identity, ehealth e energy. Un importo che potrebbe crescere fino a 300 milioni di euro nel 2020.
Uno dei progetti è un premio per il miglior progetto che promuove la Blockchain for Social Good.

  1. Infrastruttura di servizi blockchain europea

L’EBP (European Blockchain Partnership) riunisce gli Stati Membri dell’UE e i paesi EEA, Norvegia e Lichtenstein sullo scopo comune di costruire un’infrastruttura di servizi blockchain per fornire servizi pubblici digitali al di là dei confini in un ambiente di fiducia (tasse, gestione dell’identità, notarizzazione di documenti, diplomi professionali ecc.)

  1. Interoperabilità e buona governance

La Commissione ha facilitato la costituzione di un’International Association for Trusted Blockchain Applications in Belgio come un forum multistakeholder globale che riunisce tutti gli sviluppatori e gli utenti delle tecnologie blockchain. Questo forum lavorerà con le autorità pubbliche e i corpi costituiti per rimuovere gli ostacoli dell’implementazione di soluzioni innovative e promuovere una buona governance.

La Commissione assicura che gli standard per blockchain/DLT siano compatibili con i valori europei partecipando attivamente in corpi standardizzati come CEN/CENELEC, ISO Technical Committee 307 o l’ITU-T Focus Group su DLT.

FacebookTwitterLinkedIn
White Paper scelti per voi

FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi