FacebookTwitterLinkedIn

Esplorare La Blockchain nel settore automotive

Claudia Costa

Le nuove tecnologie digitali e il tema dell’industria 4.0 offrono una grande opportunità per rimodellare il panorama del mondo automobilitico e la blockchain può, a sua volta, rappresentare un ulteriore leva di innovazione. Dal lancio della valuta Bitcoin nel 2009, Blockchain ha accelerato i processi di innovazione in tanti settori con numerosissimi progetti privati ​​e start-up anche ed è soprattutto cresciuta l’attenzione nei confronti di questa tecnologia in favore delle industrie produttive e della manifattura in particolare. La letteratura accademica è ancora scarsa a fronte di un mercato che mostra grande attenzione. Proprio per questo segnaliamo una interessante tesi di laurea intitolata “Blockchain opportunities in automotive market – spare parts case study” redatta da Simone Colonna, candidato alla laurea in Management Engineering al Politecnico di Torino nell’anno accademico 2017-2018. Lo scopo di questo lavoro è quello di esplorare la possibile applicazione della Blockchain nel mercato automotive. La supply chain e la logistica, in particolare, sono considerate terreni fertili a causa delle diverse parti coinvolte e della mancanza di fiducia che di solito caratterizzano queste filiere lunghe e sovente complesse. Supportato dall’analisi GUEST in lavoro considera in particolare lo sviluppo di un modello di business di un Software as a service (SaaS) basato su blockchain per gestire i pezzi di ricambio automobilistici.

Sintesi degli argomenti trattati

Nella sezione 1.2 esamina il mercato automobilistico e le previsioni per il futuro, attuali tendenze e nuove sfide da affrontare. Nel capitolo 2, prosegue con una descrizione della tecnologia Blockchain, indagando la struttura tecnica, la costruzione a blocchi e l’algoritmo di consenso e il differente tipo di framework sviluppato nella sezione 2.2 Esamina metodologicamente i suoi attributi nella sezione 2.3 e poi ordina con tendenze automobilistiche nella sezione 2.4 per trarre 3 diverse possibili applicazioni aziendali. Il capitolo considera una panoramica dei casi d’uso di Blockchain nella produzione. In questa fase, sulla base di precedenti analisi, si concentra sulla supply chain automobilistica e nel caso di uso dei pezzi di ricambio.

Uno strumento utile viene fornito dalla metodologia GUEST, descritto nella sezione 3 ed approfondito nel capitolo 4. Inizia con una panoramica di mercato dei ricambi per autoveicoli, sottolineando problemi e fattori quantitativi nella sezione 4.3 e raccogliendo informazioni nelle sezioni successive. Una fase fondamentale è rappresentata dalla value proposition analysis nella sezione 4.5 che sulla base di diversi sondaggi descrive le attività necessarie per gli attori di questo campo. Questa è anche la base per la descrizione di un service business model sviluppato nel capitolo 5. I risultati vengono tratteggiati in un canvas nella sezione 5.1 e vantaggi e costi sono riepilogati rispettivamente nella sezione 5.3 e 5.4. Alla fine, un quadro tecnico per la gestione della qualità della supply chain basata su blockchain è proposto nel capitolo 6, che descrive la tecnologia adottata per l’etichettatura delle parti nella sezione 6.2. Considerazioni finali e sfide future sono presentate nel capitolo 7.

 

Potete leggere la tesi, accedendovi direttamente da qui.

 

Immagine fornita da Shutterstock

FacebookTwitterLinkedIn
White Paper scelti per voi

FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi