EU Blockchain Partnership: la presidenza all’Italia

Il nostro paese guiderà l'organizzazione insieme a Svezia e Repubblica Ceca per un anno, dal luglio 2019 a luglio 2020. Per Marco Bellezza, Consigliere giuridico del Ministro Di Maio per le comunicazioni e l’innovazione digitale e Coordinatore della delegazione italiana della EU Blockchain Partnership sottolinea che “La Presidenza italiana della EU Blockchain partnership è un segnale e un riconoscimento del lavoro svolto sui temi dell’innovazione e della blockchain [...]
  1. Home
  2. Istituzioni e Associazioni
  3. EU Blockchain Partnership: la presidenza all’Italia
Marco Bellezza, Consigliere giuridico del Ministro Di Maio per le comunicazioni e l’innovazione digitale e Coordinatore della delegazione italiana della EU Blockchain Partnership

Presidenza italiana per un anno, sino al 2020 per l’European Blockchain Partnership. Il nostro paese, che aveva aderito in una seconda fase (27 settembre 2018) all’iniziativa della Commissione UE finalizzata a sviluppare una piattaforma continentale per la creazione e la gestione di servizi pubblici digitali, arriva al vertice dell’organizzazione insieme a Svezia e Repubblica Ceca per un anno, da luglio 2019 a luglio 2020.

Marco Bellezza, Consigliere giuridico del Ministro Di Maio per le comunicazioni e l’innovazione digitale e Coordinatore della delegazione italiana della EU Blockchain Partnership come riporta la comunicazione del MISE ha sottolineato che
“La Presidenza italiana della EU Blockchain partnership è un segnale e un riconoscimento del lavoro svolto sui temi dell’innovazione e della blockchain e dell’impulso portato dal Ministro Luigi Di Maio”. Marco Bellezza osserva anche che la presidenza è una “opportunità unica per promuovere ulteriormente la conoscenza e l’utilizzo della blockchain a beneficio di cittadini ed imprese rafforzando la cooperazione in ambito UE. Per l’Italia è una occasione per svolgere un ruolo di primo piano nell’ambito dei progetti europei“
FacebookTwitterLinkedIn