FacebookTwitterLinkedIn

CreativitySafe: la Blockchain a tutela della creatività

Claudia Costa

La Blockchain è un registro decentralizzato che si affida a protocolli informatici e tecniche matematiche di crittografia per l’aggiornamento e la manutenzione. La tecnologia appare come uno dei modi più semplici, economici e sicuri per garantire la validazione temporale di un oggetto digitale. Nasce da qui l’idea della startup milanese CreativitySafe di utilizzare questa tecnologia per la tutela della proprietà intellettuale e del diritto d’autore.

Non è un caso trovarla tra i protagonisti dell’incontro “Blockchain e tutela della creatività”, organizzato a Milano dal Centro ASK (Art, Science and Knowledge) dell’Università Luigi Bocconi. Un’occasione rivolta a studenti e giuristi per approfondire i vantaggi che la Blockchain offre nel contesto della protezione dei dati, della creatività e del diritto d’autore.

“Come CreativitySafe ci stiamo impegnando per continuare a tenere alto il dibattito su un tema così delicato e ancora poco conosciuto come la protezione del diritto d’autore e della creatività” commenta Marcello Esposito, Ceo & Founder di CreativitySafe  “Siamo per questo molto felici di partecipare all’incontro promosso dall’Università Bocconi, per poterci confrontare con esperti di diritto e far emergere tutti i vantaggi che si possono ottenere sfruttando la blockchain.”

 

Immagine fornita da Shutterstock.

FacebookTwitterLinkedIn
White Paper scelti per voi

FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi