CryptoMotors: creare, collezionare e scambiare criptoveicoli su Ethereum - Blockchain 4innovation
FacebookTwitterLinkedIn

CryptoMotors: creare, collezionare e scambiare criptoveicoli su Ethereum

Claudia Costa

Il rapporto tra innovazione digitale e automotive si arricchisce di nuovi percorsi. Non c’è solo l’Internet of Things, l’Intelligenza Artificiale che portano allo sviluppo di vetture a guida assistita o a self driving car, ci sono anche soluzioni basate sulla blockchain che aiutano a supportare lo sviluppo di buone pratiche (leggi al riguardo l’articolo Jaguar premierà il Data sharing degli utenti con le criptovalute). E poi ci sono forme di innovazione e iniziative come CryptoMotors, la casa automobilistica digitale basata sulla Blockchain di Ethereum nella forma di una piattaforma che permette alla comunità di utenti che ne fanno parte, di partecipare alla creazione di veicoli digitali, di collezionarli, usarli e metterle in vendita. CryptoMotors offre anche l’opportunità di partecipare al processo di sviluppo e realizzando un sistema di ricompensa aperta a  professionisti e appassionati possono progettare in un mondo senza limiti per la creazione.

Ogni veicolo progettato in 3D rappresenta un oggetto unico e speciale creato w criptato con pieno diritto di proprietà grazie al non-fungible token ERC-721. Una volta acquistate queste vetture sono al 100% del proprietario che può scambiarli, trattenerli, venderli e usarli in giochi diversi.

CryptoMotors crede inoltre, nella potenzialità del coniugare la massima qualità e gli standard dell’industria del design automobilistico alla più recente tecnologia VR, AR e Blockchain per creare esperienze di possesso che la tokenizzazione può rendere assolutamente uniche e univoche.

 

Veicoli unici, dal design curato, oggetti di commercio e intrattenimento

I CryptoMotors sono veicoli digitali 3D creati da professionisti del design nel settore automobilistico con l’aiuto delle comunità e costruiti sulla base della blockchain Ethereum. Questi veicoli possono essere acquistati e venduti usando Ether, ma anche personalizzati creando nuove varianti.

Ogni veicolo CryptoMotors è unico munito di un codice di identificazione univoco che consente di distinguere tra un’auto e l’altra, seguendo il principio della scarsità digitale, proprio come nel mondo reale, gli articoli in circolo da più tempo sono più rari di altri. Allo stesso modo, la chiave rappresentata attraverso un intelligente contratto Ethereum offre un accesso privato.

Ogni auto viene creata utilizzando uno standard di token ERC721 (token non fungibile o NFT) che genera risorse digitali uniche. ERC-721 consente alle persone di avere la proprietà diretta degli articoli, un controllo completo e diretto sui beni virtuali e quindi la possibilità di archiviare, vendere, scambiare e utilizzare i loro oggetti digitali in molti modi diversi. Il vantaggio più significativo delle NFT è l’immutabilità (nessuno può distruggere il bene) e la sua interoperabilità, il che significa che è possibile accedere all’oggetto digitale in altre piattaforme e usarlo in molti giochi diversi che seguono lo stesso standard di sviluppo.

Gli utenti possono investire in un CryptoMotors come farebbero con qualsiasi altra criptovaluta. Può essere conservata o commercializzata facilmente nel mercato. Nel caso in cui il modello del veicolo è presente in un gioco, film o è prodotto fisicamente, i detentori del token saranno premiati con una percentuale del guadagno totale generato dal veicolo durante questo periodo.

CryptoMotors sta poi sviluppando un gioco di corse automobilistiche in cui gli utenti possono competere con i loro veicoli, gareggiare e guadagnare. Il team promuove anche l’integrazione e la collaborazione con diversi videogiochi e piattaforme, espandendo gli orizzonti per gli utenti per decidere dove goderne.

 

Studio, Garage e Market

La piattaforma CryptoMotors è divisa in tre aree principali:

  • Studio, luogo in cui vengono sviluppati i veicoli e dove gli utenti possono seguire e votare sulle diverse fasi del processo di progettazione. Si tratta di una piattaforma aperta, dove la comunità ha voce nella decisione e nel processo di progettazione, seguendo la filosofia “Questo è un posto con nessun segreto tra creatori e utenti”.
  • Garage, rappresenta il luogo in cui gli utenti possono memorizzare e interagire con i loro veicoli. Una volta acquistato, il veicolo appare nel garage, dando al proprietario pieno accesso ad esso, compreso il suo processo di sviluppo.
  • Mercato, è l’ambiente in cui vengono effettuate le vendite e gli ordini dei veicoli, suddivisi in due categorie:
    • – Da Studio: nuove vetture che arrivano direttamente dallo studio di progettazione al mercato, le cui statistiche sono nascoste fino all’acquisto da parte dell’utente.
    • – Vendita: il mercato peer to peer in cui gli utenti possono scambiare i propri veicoli l’un l’altro pagando una commissione a CryptoMotors.

In particolare poi i CryptoMotors sono divisi per TIPO e Generazione (GEN).

  • TIPO: è il segmento dei veicoli (berlina, coupé, SUV);
  • GEN: si riferisce alla generazione del veicolo. La generazione iniziale è GEN 0. Una volta che il TIPO di auto è stato progettato per un’altra volta, inizia un nuovo GEN. 

Immagine fornita da Shutterstock

FacebookTwitterLinkedIn
White Paper scelti per voi

FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi