FacebookTwitterLinkedIn

La blockchain e l’industria del vino: ecco i vantaggi e le sfide

Ioana Silvia Peneoasu

Se si chiede ai manager dell’industria del vino di di elencare i motivi per cui hanno deciso di implementare la blockchain nel loro modello di business, emerge che i benefici apportati da questa innovazione non solo coincidono con i motivi per cui i manager hanno deciso di implementarla, ma spesso superano le aspettative iniziali. Questo rivela come la blockchain sia, in effetti, una tecnologia nuova e ancora sconosciuta. Oltre ai vantaggi come trasparenza, monitoraggio della catena di approvvigionamento, lotta alla contraffazione, certificazione di qualità e così via, esiste un ulteriore vantaggio non precedentemente identificato che è collegato all’economia dei costi di transazione e il concetto di opportunismo.

La presenza di intermediari nelle catene di approvvigionamento aumenta la possibilità di abusare del potere come attività sleali che impongono costi aggiuntivi alle imprese in termini di costose attività di controllo e monitoraggio. La tecnologia Blockchain offre trasparenza ed esclude gli intermediari dalle transazioni. Inoltre, la disintermediazione, che è un effetto cruciale dell’applicazione della tecnologia blockchain, può mitigare il potenziale comportamento opportunistico e la trasparenza può ridurre la distorsione delle informazioni.

L’analisi dei fattori motivazionali rivela inoltre  la creazione di un valore aggiunto come uno degli elementi chiave identificati sia dai produttori di vino che dagli esperti di blockchain. La protezione dalla contraffazione, la trasparenza e la visibilità sono i driver aggiuntivi elencati dai partecipanti. Questi fattori generano numerosi vantaggi e un calo dei costi generali per convincere i nuovi manager a sviluppare questa tecnologia, nonostante gli ostacoli che potrebbero essere incontrati.

Per quanto riguarda gli ostacoli, il costo economico è uno dei primi elementi di preoccupazione per i produttori di vino, mentre, dall’altra parte, gli esperti di blockchain lo considerano come uno degli ultimi ostacoli da prendere in considerazione. Raccogliere tutte le informazioni lungo la catena di approvvigionamento e creare un intero sistema armonizzato è una delle maggiori sfide, secondo gli esperti, durante l’implementazione della tecnologia. Preparare l’intera organizzazione ad abbracciare un’innovazione ed essere totalmente consapevole dei suoi potenziali sono altri ostacoli rilevanti.

Tuttavia, anche se si deve fare di più in termini di scalabilità e velocità delle transazioni, si deve affermare che il potenziale della blockchain è enorme e non del tutto prevedibile. La sua applicazione non è diffusa e molti gestori non sanno cosa si può ottenere con esso. In futuro, questa tecnologia contribuirà alla creazione di modelli di business completamente nuovi che, al giorno d’oggi, non possiamo nemmeno immaginare.

FacebookTwitterLinkedIn
White Paper scelti per voi

FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi