Sei grandi banche mondiali per un progetto di digital cash basato sulla Blockchain - Blockchain 4innovation
FacebookTwitterLinkedIn

Sei grandi banche mondiali per un progetto di digital cash basato sulla Blockchain

Mauro Bellini @mbellini3 Linkedin

Il futuro del digital banking è sempre di più all’insegna della Blockchain anche per le iniziative legate allo sviluppo di nuovi progetti, di nuove modalità di gestione dei pagamenti digitali e delle digital currency. Il segno di questo passaggio arriva anche dall’iniziativa di 6 grandi banche che hanno deciso di lanciare un progetto per una nuova forma di digital currency che dovrebbe vedere la luce nel 2018 e che ha lo scopo di rendere più efficienti le operazioni di riconciliazione.

Il progetto appare apunto finalizzato a creare una piattaforma per la gestione (clearing e settling) delle transazioni finanziarie basata sulla Blockchain (leggi qui che cos’è la Blockchain e quali sono i principali ambiti applicativi). La base di partenza del progetto è rappresentata dall’iniziativa denominata “utility settlement coin” (moneta di servizio per la gestione delle transazioni) ideata da UBS allo scopo di portare maggiore efficienza sui mercati. Questa iniziativa si è saldata con i principi della Blockchain che permettono una verifica delle transazioni in modo distribuito senza necessariamente ricorrere a una logica centralizzata o a un “central ledger“.

Che cos’è l’utility settlement coin?

L'”utility settlement coin” è stata sviluppata da Clearmatics Technologies, una società anglo-svizzera che si è specializzata nella realizzazione di progetti che uniscono le Distributed Ledger Technology DLT con logiche di automazione allo scopo di dare vita a una piattaforma per la gestione di processi in modo automatizzato. In particolare Clearmatics ha realizzato una “Distributed Virtual Machine” (DVM) che permette di sviluppare applicazioni e soluzioni che unendo sviluppo di logiche e DLT permettono di attuare forme di distributed automation of business processes. Grazie alla DVM Clearmatics è nella condizione di aiutare le imprese a sviluppare nuovi business models, a ridisegnare processi e a trovare nuove forme di innovazione. In particolare Clearmatics collabora con grandi attori del mondo finanziario per la gestione dei pagamenti digitali e per la gestione di processi di clearing e settlement.

Sei grandi banche come: Barclays, Credit Suisse, Canadian Imperial Bank of Commerce, HSBC, MUFG e State Street

Tornando al progetto le sei grandi banche coinvolte nel progetto: Barclays, Credit Suisse, Canadian Imperial Bank of Commerce, HSBC, MUFG e State Street, puntano a disporre di questa piattaforma per gestire le transazioni che intercorrono tra loro stesse per il pagamento di bonds ad equities in modo più efficiente e veloce rispetto alla gestione delle transazioni con le currency tradizionali.

Il gruppo di banche coinvolte nel progetto guarda alle Distributed Ledger Technologies come a una soluzione che permette di ridurre i rischi e aumentare la capital efficiency sui mercati finanziari con una soluzione di gestione degli scambi basata sull’ utility settlement coin concepito per rivedere nelle basi le stesse logiche di settlement.

Suggeriamo la lettura dell’articolo di Food4Branis su questo argomento

 

Direttore responsabile delle testate “verticali” di Digital360: Blockchain4Innovation, PagamentiDigitali, Internet4Things, BigData4Innovation e Agrifood.Tech si occupa di innovazione digitale applicata alla realtà delle imprese, delle pubbliche amministrazioni e del sociale

FacebookTwitterLinkedIn

White Paper scelti per voi

FacebookTwitterLinkedIn

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi