La Blockchain di My Story DNV GL traccia la storia del vino dalla vite al bicchiere - Blockchain 4innovation
FacebookTwitterLinkedIn

La Blockchain di My Story DNV GL traccia la storia del vino dalla vite al bicchiere

Mauro Bellini

Si chiama MyStory ed è una soluzione che si propone di raccontare la storia di uno dei prodotti più importanti del Made in Italy: il Vino. Per un paese come l’Italia, che può vincere la competizione internazionale solo puntando sui valori della qualità e della esclusività, la certificazione di qualità è un asset centrale per la propria produzione.

La Blockchain è in grado di fornire ai consumatori e alle imprese quelle garanzie di autenticità di cui i prodotti italiani hanno tanto bisogno e MyStory rappresenta una soluzione basata sul concetto di digital assurance, che va oltre il concetto di monitoraggio di un prodotto lungo tutta la catena: dal produttore al consumatore. My Story è un primo passo nella strategia di DNV GL nel percorso di utilizzo di diverse soluzioni a partire dall’Internet of Things associata alla Blockchain (come sensoristica sul campo e come rilevazione di dati nelle fasi di lavorazione e trasformazione), dell’Intelligenza artificiale, della Blockchain applicata all’agrifood, unitamente alla profonda esperienza di DNV GL nell’ambito degli audit indipendenti sul campo con servizi di raccolta e verifica dei dati.

Blockchain: certificazione dei dati dalla vite all’etichetta

Attraverso la scansione di un QR-code posto direttamente sull’etichetta, i consumatori potranno, grazie a MyStory, conoscere la storia del vino che si apprestano a stappare, con un racconto di tutto il percorso svolto dal grappolo d’uva fino alla tavola. MyStory fornisce Informazioni specifiche, verificate e certificate da DNV GL, sulle caratteristiche e sui processi di produzione, per fornire un quadro completo e sicuro del prodotto.

Sono quattro produttori italiani i primi a utilizzare MyStory per garantire i loro clienti con la tecnologia blockchain fornendo una lettura precisa di tutto il percorso del vino, tracciato dato per dato, dalla vite alla bottiglia. Con l’attenzione e il lavoro di certificazione di DNV GL, in qualità di ente di certificazione a livello globale. Le cantine sono la piemontese Michele Chiarlo, Ricci Curbastro della Franciacorta, la toscana Ruffino e la pugliese Torrevento che potranno garantire la qualità del loro prodotto anche grazie alla Blockchain.

Risk Management nell’agrifood

DNV GL ha voluto iniziare da uno dei settori dove è maggiormente avvertito il bisogno di certificazione della qualità, ma MyStory nasce in realtà come una soluzione specifica per il settore food & beverage che verrà progressivamente estesa ad altri settori del settore agroalimentare.

DNV GL è una società globale che offre servizi di assurance e di gestione del rischio. Specializzata in servizi finalizzati alla salvaguardia della qualità e della sicurezza delle persone, delle proprietà e dell’ambiente DNV GL offre alle organizzazioni servizi di Risk Management, di sicurezza e di sostenibilità.

Presente in oltre 100 Paesi DNV GL opera in settori come oil & gas, energy ed energie rinnovabili, agroalimentare e marittimo. DNV GL è anche uno dei principali enti di certificazione a livello mondiale e fornisce servizi di certificazione, verifica, assessment e attività di formazione.

Direttore responsabile delle testate “verticali” di Digital360: Blockchain4Innovation, PagamentiDigitali, Internet4Things, BigData4Innovation e Agrifood.Tech si occupa di innovazione digitale applicata alla realtà delle imprese, delle pubbliche amministrazioni e del sociale

FacebookTwitterLinkedIn

White Paper scelti per voi

FacebookTwitterLinkedIn

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi