Wirex: cos'è, come funziona, costi e vantaggi della carta prepagata per criptovalute - Blockchain 4innovation
FacebookTwitterLinkedIn

Wirex: cos’è, come funziona, costi e vantaggi della carta prepagata per criptovalute

Gianluigi Torchiani

Lo sviluppo delle criptovalute digitali non deve andare in contrapposizione con il tradizionale sistema valutario. Può riassumersi così la strategia che in questi anni ha permesso all’operatore fintech britannico Wirex di conquistare un ruolo di primo piano nel complesso e complicato mondo dei pagamenti digitali e delle soluzioni monetarie alternative. Wirex può infatti vantare 6 uffici a livello globale, quasi 2 milioni utenti registrati e disponibilità in 200 paesi e territori, con una piattaforma che ha elaborato transazioni per un valore complessivo di oltre 2 miliardi di dollari statunitensi. Ma quali sono le caratteristiche base di Wirex? In realtà occorre precisare che, a partire dalla sua creazione nel 2014 (quando era conosciuta sotto il nome di E-coin), l’attività di Wirex si è diversificata con una serie di prodotti e soluzioni. In questi anni, infatti, l’azienda ha ideato la prima carta di credito prepagata basata su criptovalute, il primo programma di ricompense con Bitcoin, nonché una vera e propria criptovaluta in collaborazione con Stellar.

Come funziona la Wirex card

Partiamo dalla soluzione per cui Wirex è più conosciuta dal grande pubblico, vale a dire la Wirex card, una carta prepagata che permette agli utenti non soltanto di pagare con le valute ma anche con le criptovalute. Per la precisione la piattaforma attualmente supporta nove criptovalute (Bitcoin, Litecoin, XRP, Ethereum, Lumen, Waves, Wollo, DAI e NANO) e undici tradizionali monete (inclusi GBP, EUR, USD, HKD, AUD, CAD, CHF e CZK). La Wirex Card è collegata al portafoglio Wirex, che può essere concepito come un vero e proprio e-wallet online. In buona sostanza, dunque, Wirex consente di spendere e convertire le proprie monete digitali ovunque venga accettato il circuito Visa, mettendo così in atto una perfetta integrazione tra criptovalute e valute tradizionali.

I vantaggi di Wirex per l’utente

Entrando ancora di più nel dettaglio, il grande vantaggio che rende praticamente unica la carta Wirex sul mercato è la possibilità di poter effettuare pagamenti in tempo reale in qualsiasi negozio, convertendo in pochi passaggi le critptovalute contenute nel proprio wallet in moneta contante. Un aspetto non certo da poco, dal momento che al mondo sono ancora pochissimi gli store che prevedono l’accettazione diretta del pagamento in criptovalute (quasi sempre bitcoin). D’altra parte la procedura per convertire in valuta tradizionale le proprie critptovalute è estremamente laboriosa e, soprattutto, lunga.
L’obiettivo è garantire agli utenti maggiore libertà per quanto riguarda l’utilizzo del proprio denaro, evitando che i clienti debbano fronteggiare le barriere e i costi spesso associati a semplici transazioni o cambi di valuta. Il campo di applicazione principale della Wirex card è soprattutto il mondo dell’ecommerce, che richiede di per sé un elevato grado di flessibilità, ma la grande particolarità è la disponibilità di una vera e propria carta fisica, in tutto e per tutto simile alle tradizionali carte di pagamento, che consente di effettuare acquisti anche nei negozi fisici e di effettuare dei prelievi di contante presso gli ATM point.

Costi, commissioni e limiti di Wirex

Ma quali sono i costi della Wirex card? La prima carta virtuale è gratuita, mentre la seconda ordinata da ciascun utente ha un costo di 3 dollari. Gli acquisti effettuati, online o offline, in euro, dollari o sterline non comportano spese. È però prevista una commissione di mantenimento per ciascuna carta, pari a 1,20 euro l’anno. Diverso è invece il discorso per la carta fisica Wirex: in questi casi il fornitore distingue tra la Wirex non tracciabile (17 dollari annui) quella tracciabile (27 dollari). Il costo per il prelievo da un ATM in Italia è di 2,25 euro. La conversione di denaro da una valuta all’altra è completamente gratuito, così come è gratis il deposito e la conversione in criptovalute.
Ritornando all’aspetto del funzionamento di Wirex come Wallet, occorre sottolineare come non esistano limiti tecnici per le criptovalute, vale a dire sul conto Wirex può essere conservata qualsiasi quantità di criptovalute. Al contrario, per la carta di credito Wirex esistono dei limiti alle operazioni effettuabili con le valute di tipo tradizionale: il tetto massimo è di 250 euro di prelievo al giorno, 8.000 euro di attività quotidiane, mentre 16.000 euro è la somma massima che può contenere la Carta.

Come aprire un conto Wirex gratis

La registrazione su Wirex è piuttosto semplice e gratuita: occorre effettuarla direttamente su questo sito Web, oppure direttamente scaricando l’app mobile Wirex. Successivamente occorre compila il modulo “Registrati con Wirex”, inserendo nome, cognome e la propria e-mail. Quindi viene richiesta la creazione di una password, per poter poi procedere alla registrazione. A questo punto si riceverà una mail contenente il link per l’attivazione dell’account. L’utente verrà così reindirizzato alla pagina di accesso e dovrà semplicemente inserire il proprio indirizzo email e password per accedere. A questo punto l’account Wirex è configurato e pronto per l’uso, perlomeno come wallet di criptovalute. Diverso, invece, è il discorso se si vuole ottenere la carta fisica Wirex: in questo caso occorre seguire i classici iter bancari richiesti dal circuito VISA. Bisogna dunque inviare i propri documenti (carta di identità o passaporto), compilare i dati personali: nome cognome indirizzo, ecc., attendere il riconoscimento ed approvazione dei dati personali. A quel punto, dopo l’approvazione, la carta sarà spedita all’indirizzo indicato all’incirca entro 2 settimane.

Come utilizzare Wirex: app android, ios e desktop

Non solo: con l’obiettivo di colmare il divario tra denaro tradizionale e digitale, Wirex ha creato Cryptoback, un programma che premia gli acquisti realizzati tramite criptovalute. Più precisamente, per ogni acquisto nei negozi fisici realizzato con la carta Visa Wirex, i titolari della carta ottengono un corrispondente 0,5% in valuta digitale (per l’esattezza Bitcoin). Un altro incentivo di Wirex è rappresentato dalla presenza di un “Referral Link”, che ciascun utente può utilizzare per invitare i propri amici e conoscenti a iscriversi alla piattaforma. Per ogni iscrizione effettiva ciascun utente riceve come ricompensa 10 dollari sul proprio wallet: per la precisione, vengono accreditati 5 dollari quando l’amico iscritto carica il proprio wallet di 100 dollari e gli altri 5 quando effettua il suo primo acquisto con la Carta VISA Wirex,

Il monitoraggio dell’andamento del proprio conto Wirex può essere effettuato direttamente e in maniera piuttosto immediata da un pannello disponibile via browser, oppure da una app disponibile sia iOS che per Android.
Riassumendo, dunque, chi sceglie Wirex può contare su:

  • Un wallet per le criptovalute e un conto corrente sulla piattaforma
  • La possibilità di effettuare trasferimento di denaro gratuito in tutto il mondo , istantaneamente, 24 ore al giorno;
  • Massima sicurezza dell’infrastruttura grazie alla certificazione PCI DSS;
  • Depositi internazionali in dozzine di paesi membri;
  • Trasferimenti veloci da banche locali per depositi e prelievi;
  • Accesso desktop e mobile 24/7 proprio come nel mobile banking;
  • Assistenza e supporto 24/7 con un rating Trustpilot a 4 stelle;

Wirex Business

Più di recente Wirex ha lanciato una versione business della sua piattaforma, che permetterà alle aziende di effettuare transazioni sia in valuta legale che in criptovalute. Più precisamente, i clienti business di Wirex saranno in grado di gestire i propri conti commerciali ed effettuare pagamenti ai fornitori in 4 criptovalute e 12 valute tradizionali, beneficiando al contempo dei tassi interbancari e over-the-counter per le transazioni internazionali tramite SEPA, Swift o Blockchain. La differenza principale rispetto alla classica piattaforma Wirex è che non esistono importi minimi di transazione. L’account desktop offre agli imprenditori il pieno controllo di tutti i loro account con diversi livelli di autorizzazione e monitoraggio dell’attività in tempo reale, mostrando il saldo separato dell’account e il saldo totale. In pochi mesi questa formula ha già attirato di più di 3.000 registrazioni da parte di clienti aziendali, catturando anche l’interesse dei broker delle criptovalute.

Il lancio del Wirex Token

Più di recente, a inizio luglio 2019, Wirex ha deciso di lanciare la propria criptovaluta, il Wirex Token. Da un punto di vista operativo, Wirex Token si appoggia sulla blockchain di Stellar ed è stato progettato per consentire agli utenti di risparmiare sulle commissioni che dovrebbero invece affrontare mediante i canali bancari tradizionali. Il possesso di WXT garantisce una serie di benefici, a seconda del numero di token posseduti:

Wirex Discount: Gli utenti possono godere di sconti (fino al 100%) su una vasta gamma di commissioni e tariffe, come su cambio di valuta, bonifici bancari, prelievi, integrazioni con carte di credito e debito, spese gestionali, transazioni SWIFT e molto altro.

Enhanced Cryptobac: Grazie al programma Cryptoback, gli utenti di Wirex ottengono lo 0,5% del valore delle proprie criptovalute per acquisti in-store. In seguito al rilascio di WXT, i titolari del token potranno guadagnare fino all’1,5% per acquisti in-store.

A partire dalla seconda metà del 2019, i proprietari di WXT potranno godere di una vasta gamma di funzioni premium, come la carta Wirex Visa, offerte commerciali su misura, servizi di reception, accesso alle sale d’attesa degli aeroporti e molto altro.
Wirex ha evidenziato che i fondi ottenuti tramite i token saranno utilizzati per accelerare la propria crescita, facendo avvicinare ulteriormente l’azienda al proprio obiettivo: la democratizzazione di rimesse internazionali veloci e a basso costo, al fine di promuovere l’utilizzo di criptovalute nella vita di tutti i giorni.

FacebookTwitterLinkedIn
White Paper scelti per voi

FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi