Doodleonchain: la piattaforma per “scarabocchiare” con la blockchain

La Sharing Art è la nuova frontiera dell’arte digitale: permette all’utente o agli artisti, di creare piccoli disegni chiamati (doodle), che vengono trasformati in token (ERC-721) e possono essere regalati, scambiati e venduti tra gli utenti della piattaforma [...]
Andrea Bellacicca

CTO e Partner di Nexid Edge

  1. Home
  2. Arte
  3. Doodleonchain: la piattaforma per “scarabocchiare” con la blockchain

Vi siete mai chiesti se fosse possibile “scarabocchiare” la blockchain, come fareste su un normale diario? O usarla come muro per realizzare murales? Beh, la risposta è si. È arrivata la piattaforma per disegnare direttamente su blockchain: Doodleonchain (instagram qui).

Doodleonchain è la piattaforma di Sharing Art, la nuova frontiera dell’arte digitale, che permette all’utente, anzi, agli artisti, di creare dei piccoli disegni chiamati doodle (letteralmente “scarabocchio”) direttamente su blockchain. Questi doodle vengono trasformati in token (ERC-721) e possono essere regalati, scambiati e venduti tra gli utenti della piattaforma. Ma non finisce qui.

Doodleonchain, la storia

Doodleonchain nasce nel 2017 come piattaforma per dare voce a pensieri, ricordi, emozioni o banali sfottò, sotto forma di piccoli disegni in pixel art in bianco e nero salvati direttamente su blockchain. Il team di Doodleonchain, a differenza di tutte le altre piattaforme di token, ha deciso di salvare l’intero disegno sulla blockchain per garantirne l’incensurabilità e la persistenza nel tempo: il disegno rimarrà incastonato per sempre sulla blockchain che ne assicura l’immutabilità e la libera fruizione indipendentemente dal futuro della piattaforma stessa.

Proseguendo su questo concept innovativo, il team di Doodleonchain ha trasformato i disegni in bianco e nero in disegni a colore e ha introdotto un token ERC-20, il doodlecoin, per acquistare con più semplicità un doodle.

In questo momento è in preparazione una prevendita dei primi mille doodle, quelli più rari, per aggiungere nuove funzionalità alla piattaforma. In particolare, verrà aggiunta la possibilità di creare doodle più grandi, doodle a partire da immagini già esistenti, doodle realizzati in condivisione con altri utenti, aste per doodle e le API per utilizzare i doodle sul proprio sito.

I doodle della prevendita saranno acquistati in ‘bianco’ e potranno essere disegnati successivamente, Inoltre, ad ogni artista che realizzerà dei doodle, gli verranno assegnati dei doodlecoin per continuare a disegnare o da regalare.

Contemporaneamente, è in fase finale di sviluppo anche il marketplace per comprare e vendere i doodle direttamente attraverso la piattaforma (in realtà, essendo token ERC-721, è già possibile scambiarli privatamente! Le gioie della blockchain).

Come funziona Doodleonchain

WHITEPAPER
Le fasi del mining: stabilire un obiettivo e la criptovaluta. Scopri di più
Blockchain
Criptovalute

Dopo aver acquistato dei token nel marketplace, si può passare al disegno vero e proprio. L’interfaccia è molto semplice e facile da usare: a sinistra si trova la palette dei colori predefinita e i pulsanti per scegliere dei colori personalizzati (color picker) e salvarli (add custom color). Per cancellare singoli pixel c’è il tasto gomma (eraser) o in alternativa si può premere il tasto destro del mouse. Attenzione al tasto reset: cancella completamente il disegno riportando la tela a un candido bianco.

Al centro della pagina troviamo la tela su cui disegnare: dopo aver scelto il colore basterà disegnare con il mouse premendo il tasto sinistro.

Nella casella di testo chiamata dedication è possibile anche lasciare una piccola dedica personalizzata.

Infine, per salvare il doodle su blockchain, basterà premere sul tasto doodle it. Per funzionare è necessario avere metamask installato. A seconda del gas selezionato, nel giro di qualche minuto il disegno è “blockchainizzato” e pronto per essere visualizzato nella galleria.

 

La galleria è come una grande parete dove vengono mostrati i doodle realizzati (e i doodle segreti, quelli col punto interrogativo). Cliccando su ogni immagine è possibile vedere le informazioni relative al doodle, la dedica lasciata e anche condividerlo attraverso i social.

Come detto precedentemente, a breve verrà introdotta anche il marketplace per poter scambiare sia i doodle che i doodlecoin e una pagina personale per visualizzare i doodle disegnati o ricevuti.

Use case

Le possibilità di utilizzo di questa piattaforma sono molteplici. Dagli utenti curiosi che vogliono lasciare un segno del loro passaggio su blockchain agli artisti pronti a sperimentare questo nuovo medium per comunicare il loro messaggio (d’altronde come diceva McLuhan, “il medium è il messaggio”). Ma immaginate anche solo di disegnare un messaggio d’amore al/alla vostra lui/lei e inviarglielo? Un messaggio che dura più dei diamanti, condivisibile anche sui social. Potete anche creare il vostro set di carte da gioco online personalizzato, se volete e ne avete la pazienza. Il tutto viene reso molto più interessante dalla possibilità di scambiare i disegni direttamente sulla piattaforma, sia in cambio di doodle che di doodlecoin.

E tra le prossime novità, ci sarà la possibilità di pre-acquistare dei doodle con un numero identificativo specifico e creare delle aste per i propri doodle. Ma la novità più attesa di tutte è quella di poter creare delle opere d’arte condivisa. Seguite la pagina instagram per rimanere aggiornati.

Conclusioni

Doodleonchain è una piattaforma di Sharing Art, specializzata nella creazione di piccoli disegni salvati e tokenizzati direttamente su blockchain. Questo permette di rendere i disegni immutabili, incensurabili e trasferibili. È semplice da usare e lascia spazio alla creatività di ciascuno di noi. Il progetto sta crescendo velocemente ed è una novità molto interessante del 2021, anno che sarà dedicato alla blockchain e alle criptovalute. Nei prossimi mesi, diverse novità verranno introdotte.

 

WHITEPAPER
Energy e Blockchain: quali opportunità?
Blockchain
Sviluppo Sostenibile

Video: Come creare degli schizzi con Doodleonchain (in italiano)

FacebookTwitterLinkedIn