Infocert fa shopping in Spagna: acquisito il 51% di Camerfirma - Blockchain 4innovation
FacebookTwitterLinkedIn

Infocert fa shopping in Spagna: acquisito il 51% di Camerfirma

Antonello Salerno

InfoCert cresce in Europa, e ottiene la partecipazione di maggioranza in Camerfirma, tra le principali autorità di certificazione spagnole. La società del gruppo Tecnoinvestimenti, che è già la più grande certification authority sul territorio europeo, mette così un altro tassello della propria strategia di creare un provider paneuropeo di servizi di digital trust, grazie alla crescita organica, ad attività di merger & acquisition e a nuove partnership, estendendo così la posizione che la società si è già ritagliata sul mercato italiano anche nella penisola iberica e in Sudamerica.

“L’operazione si inserisce perfettamente nella roadmap di crescita internazionale di InfoCert – afferma Danilo Cattaneo (nella foto), amministratore delegato di InfoCert – volta a creare il principale fornitore di Trust Services in Europa. Siamo felici di unire le nostre forze con Camerfirma e le Camere di Commercio spagnole e abbiamo già iniziato a lavorare insieme sull’ulteriore sviluppo dei nostri ambiziosi obiettivi. Sono fiducioso che i clienti attuali e potenziali di Camerfirma e InfoCert trarranno vantaggi significativi da questa operazione.”

Un percorso di crescita nell’ambito dei servizi fiduciari

“Siamo molto lieti di partecipare alla creazione del più grande fornitore europeo di servizi fiduciari – aggiunge Alfonso Carcasona, managing director di Camerfirma – che soddisfa la missione della Camera di Commercio di unire le forze per facilitare la crescita dei servizi di Digital Trust in Spagna e in Europa”.

Con i suoi Headquarters a Madrid Camerfirma può contare su una solida presenza nel mercato spagnolo, oltre che su alcune iniziative commerciali in Sud America. Fondata nel 2000, la società è di proprietà delle Camere di Commercio spagnole, e tra i propri clienti annovera aziende private e la pubblica amministrazione spagnola.

Quanto ai dettagli dell’operazione, InfoCert ha acquisito il 51% di Camerfirma sottoscrivendo un aumento di capitale di 3,1 milioni di Euro, e finanzierà l’acquisizione mediante l’utilizzo di risorse interne. Da questa acquisizione InfoCert si dare una spinta ulteriore alla propria strategia di crescita internazionale, creando un fornitore di servizi fiduciari multinazionali con solide radici istituzionali e una chiara attenzione ai mercati dell’UE e alla conformità normativa. InfoCert prevede tra l’altro l’integrazione delle rispettive offerte e capacità per una copertura di mercato più efficace, espandendo in tal modo il portafoglio di servizi e le capacità di consegna delle aziende per meglio affrontare i rispettivi mercati, e lo sfruttamento delle sinergie tra le due società in infrastrutture, operazioni, investimenti, innovazione e sviluppo di nuovi prodotti e soluzioni.

 

Giornalista dal 2000, dopo la laurea in Filologia italiana e il biennio 1998-2000 all’Ifg di Urbino. Ho iniziato a Italia Radio (gruppo Espresso-La Repubblica). Poi a ilNuovo.it, tra i primi quotidiani online nati in Italia, e a seguire da caposervizio in un’agenzia di stampa romana. Dopo 10 anni da ufficio stampa istituzionale sono tornato a scrivere, prima su CorCom, nel 2013, e poi anche per le altre testate del gruppo Digital360. Mi muovo su tutti i campi dell’economia digitale, con un occhio di riguardo per cybersecurity, copyright-pirateria online e industria 4.0.

FacebookTwitterLinkedIn

White Paper scelti per voi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

FacebookTwitterLinkedIn

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi