Dal Pharma al ticketing, dall’agroalimentare al finance i progetti blockchain di Oracle

Esempi importanti di soluzioni Blockchain che i Partner Oracle stanno realizzando in diversi settori, mercati e applicazioni sia per il mondo B2B sia B2C [...]
  1. Home
  2. Mercati
  3. Dal Pharma al ticketing, dall’agroalimentare al finance i progetti blockchain di Oracle

Dall’ambito farmaceutico per la gestione della proprietà intellettuale alla biglietteria per gli eventi, dalla filiera agroalimentare al mondo finanziario fino ad un nuovo approccio di mobilità integrata. Sono eterogenei e significativi gli ambiti in cui si muovono realtà come Quinaryo, TicketCoin, BlockIt e Sydema, che in collaborazione con Mangrovia Blockchain Solutions, hanno messo a punto progetti innovativi basati sulla Oracle Blockchain Platform.

Una serie di progetti basati su Hyperledger

Stiamo parlando di progetti che hanno come punto di riferimento Hyperledger Fabric, la piattaforma della Linux Foundation, sulla quale si colloca il valore aggiunto in ambito blockchain di Oracle in particolare per quanto riguarda le esperienze legate al mondo enterprise e finance e al lavoro del team di consulenza e system integration interno ad Oracle, Oracle Consulting, che ha in particolare proposto una soluzione per innovare i trasporti grazie al concetto di mobilità integrata. In questo ambito il progetto 360° Traveler experience Platform permette all’utente di viaggiare utilizzando mezzi diversi, senza la necessità di comprare il biglietto in anticipo, ma sfruttando il wifi e la geolocalizzazione per godere delle miglior proposte lungo tutti i tratti del percorso e a destinazione.

Quinaryo ha proposto una soluzione per la gestione del ciclo di vita della proprietà intellettuale e dei brevetti, realizzata per il settore farmaceutico in Italia si estende al procurement e si applica anche ad altri settori, ad esempio negli ambiti industriali e Public, per la gestione dell’albo fornitori e delle gare tramite Smart Contract, e per la tracciatura della fornitura di materiali critici. Inoltre, il Patient Data Management, definisce le politiche di accesso e utilizzo dei dati del paziente e la blockchain garantisce la tracciabilità immodificabile dell’utilizzo dei dati.

TicketCoin ha sviluppato un’infrastruttura blockchain per la gestione e tracciatura in maniera trasparente e sicura del ciclo di vita del biglietto digitale, innovando i tradizionali meccanismi che governano il settore del ticketing per eventi.  L’infrastruttura sviluppata su Blockchain Oracle potrà essere estesa anche ad altri ambiti di mercato quali il turismo, i biglietti aerei, la ristorazione e in diversi Paesi.

BlockItlaboratorio di ricerca e sviluppo dedicato alla blockchain per il Made in Italy e parte di VAR Group, ha sviluppato Clear Food cheintegrata alla Blockchain e a tutta l’offerta Oracle, garantisce la tracciabilità della filiera produttiva e distributiva tra cui la gestione della catena del freddo. Grazie alla blockchain è possibile certificare in modo immutabile e trasparente ogni attività lungo l’intera filiera produttiva, dall’agricoltore al consumatore finale, garantendo così la qualità del prodotto.

WHITEPAPER
Blockchain nel settore energetico: quali opportunità per lo scambio di energia P2P?
Blockchain
Utility/Energy

Sydema, in collaborazione con Mangrovia, ha presentato NPlus, un marketplace indipendente per la gestione dei Non Performing Loans (“crediti deteriorati”) che risponde alla necessità di velocizzare i normali processi di compravendita all’interno di una piattaforma digitale, user-friendly e rispondente alle linee guida europee. NPlus sfrutta il supporto tecnologico della Blockchain di Oracle, con un approccio differente da quello tradizionalmente applicato per le criptovalute e con l’obiettivo della inalterabilità delle informazioni inserite nel marketplace dagli operatori. Un altro aspetto importante, garantito dalla blockchain, è la tracciabilità delle operazioni effettuabili sulla piattaforma per conferire ulteriore certezza nel processo.

 

 

Immagine fornita da Shutterstock.

FacebookTwitterLinkedIn