Blockchain come tecnologia a supporto dei processi aziendali

Tracciabilità, trasparenza e immodificabilità. Per queste, e altre, qualità, la blockchain è di grande interesse per le aziende, perché valorizza i processi e i dati [...]
Lorenzo Miozzi

Blockchain Expert

  1. Home
  2. Esperti e Analisti
  3. Blockchain come tecnologia a supporto dei processi aziendali

Blockchain è sinonimo di tracciabilità, trasparenza e immodificabilità; per tali motivi questa tecnologia è di grande interesse per le aziende di ogni settore e dimensione. I processi aziendali sono spesso complessi e inefficienti per diverse ragioni: gli attori coinvolti non sono coordinati, i dati ed i documenti legati a tali processi non sono condivisi e scambiati correttamente, le policy aziendali non sono rispettate. La blockchain si configura come una tecnologia a supporto dei processi aziendali, rendendo più efficienti quelli in cui tale tecnologia viene implementata.

Blockchain e processi aziendali

In un momento di grande evoluzione dei mercati e di grandi cambiamenti dal punto di vista tecnologico, le aziende mirano ad attivare strategie di business basate sulla condivisione e sulla collaborazione tra aziende; queste strategie uniscono più attori, anche esterni alla propria organizzazione, al fine di raggiungere un obiettivo comune. Si attivano quindi processi aziendali in cui sono coinvolti molteplici attori, ognuno dei quali svolge un ruolo specifico per conseguire gli obiettivi prefissati.

I processi aziendali si configurano come una serie di attività svolte all’interno dell’azienda o in cui l’azienda risulta essere coinvolta, anche in partnership con altre società; i processi consentono quindi di generare valore nei confronti di soggetti interni all’azienda o verso l’esterno (clienti, partner, fornitori). I processi sono spesso eseguiti manualmente attraverso l’utilizzo di software e applicazioni o in maniera semi-automatizzata; in alcuni casi sono invece completamente automatizzati e non necessitano dunque di alcun intervento umano. Il livello di digitalizzazione e di automazione è fortemente dipendente dal settore e dal contesto nel quale si opera; tuttavia, a prescindere dal settore specifico, ogni attore genera e produce dati. Ogni processo sfrutta quindi dati e informazioni in input per poi produrne altri in output, generando di conseguenza un ciclo di vita del dato.

Blockchain a supporto dei processi aziendali

Ecosistema aziendale: “as-is”

L’azienda può essere considerata come un ecosistema all’interno del quale collaborano utenti, dipendenti, fornitori, clienti e partner in maniera condivisa; gli attori coinvolti nei processi aziendali generano dati ed informazioni.

All’interno dell’ecosistema aziendale i dati vengono prodotti e utilizzati da vari attori coinvolti nei processi; nell’ecosistema aziendale si genera quindi un sottoinsieme, denominato Data Ecosystem, all’interno del quale interagiscono diversi attori, che possono essere raggruppati nei seguenti cluster:

  • Attori interni: dipendenti, applicazioni, sistemi;
  • Attori esterni: consulenti, fornitori, clienti, partner.

Tali dati possono essere utilizzati, scambiati, modificati e cancellati in compliance con le policy aziendali e gli obiettivi prefissati. Nella pratica, il processo di gestione dei dati non è sempre tracciato e monitorato; molto spesso si perde il controllo dei dati stessi, si perde traccia di chi ha operato su quel dato, si perde traccia di chi lo possiede. La mancanza di controllo e di gestione dei dati può rappresentare un grande problema per le aziende e per tutti coloro che hanno interesse nella corretta gestione dei processi e dei dati. Finché i dati rimangono nel perimetro aziendale possiamo considerarli tracciati e sicuri, anche se questa affermazione può venir meno all’aumentare della dimensione dell’azienda; per aziende molto grandi può risultare più difficile reperire un certo dato e ricostruirne la relativa storia. Oggi l’azienda può considerata un ecosistema all’interno del quale collaborano, oltre ai dipendenti, utenti esterni, collaboratori, consulenti, fornitori, clienti e partner; di conseguenza i processi, i dati e le informazioni sono condivise con attori esterni alla propria organizzazione.

Nel caso di processi semi-automatizzati o completamente automatizzati, i dati possono essere prodotti anche da applicazioni, sensori, sistemi e dispositivi IoT senza necessità di intervento umano.

Come sapete, i dati oggi rappresentano un asset a partire dal quale le aziende possono generare valore e costruire nuovi modelli di business; i dati sono spesso parte del know-how aziendale ed è estremamente importante gestirli correttamente.

WHITEPAPER
Energy e Blockchain: quali opportunità?
Blockchain
Utility/Energy

Proprio per la loro importanza strategica e di business, si generano i seguenti problemi:

  • come posso garantire che i dati siano gestiti correttamente, in compliance con le policy aziendali?
  • come posso garantire una condivisione dei dati in maniera trasparente e tracciata?
  • come posso generare fiducia e trasparenza nei confronti dei miei stakeholders?

Ecosistema aziendale: “To-be”

Le nuove tecnologie modificano i processi attuali, abilitano nuovi processi e generano nuove opportunità di business per le aziende; tra queste tecnologie, la blockchain consente di valorizzare e di rendere più efficienti i processi aziendali nei quali viene integrata.

Nel passaggio dal “Data Ecosystem As-is” al “Data Ecosystem To-be” la blockchain diventa quindi uno degli attori interni che entra in contatto con i dati e che, attraverso le sue caratteristiche intrinseche di immodificabilità e tracciabilità, genera trasparenza e fiducia tra tutti gli attori coinvolti nei processi di business.

È importante sottolineare che il valore aggiunto derivante dall’utilizzo della blockchain non è universale; è fondamentale capire ed analizzare i processi che effettivamente traggono beneficio dall’utilizzo di questa tecnologia. In linea di massima possiamo affermare che il suo utilizzo è strettamente legato alla tipologia di processo, al numero di attori coinvolti e all’importanza dei dati che tale processo genera. Come abbiamo già detto, la blockchain valorizza dati e processi, ma presenta comunque dei costi che devono essere considerati e giustificati dal business. In un progetto blockchain risulta quindi fondamentale la fase di assessment, ossia la fase in cui si individuano i processi, le attività ed i dati che possono effettivamente acquisire valore attraverso questa tecnologia. Le successive fasi di implementazione e sviluppo della tecnologia devono perseguire il modello liquid blockchain, in cui la blockchain si adatta ai processi aziendali e non viceversa. Tale modello consente di evitare una rivoluzione dei processi e dei sistemi già utilizzati in azienda, aggiungendo valore e generando benefici solo dove, come e quando serve.

Di seguito sono descritti i principali benefici che derivano dall’applicazione e dall’integrazione della tecnologia blockchain nei processi aziendali:

  • Tracciabilità e immodificabilità delle informazioni, dei dati, degli attori coinvolti nei processi di business;
  • Possibilità di verificare e di ricostruire, in qualsiasi momento, la storia relativa ad un dato, documento ed al relativo processo;
  • Automatizzazione di attività manuali attraverso l’utilizzo di smart contract, che si eseguono automaticamente al verificarsi di determinate condizioni, seguendo la logica if-this-then-that;
  • Condivisione di dati ed informazioni in maniera trasparente e tracciata con gli stakeholders, i quali possono verificare in qualsiasi momento la veridicità dei dati ricevuti.

Conclusioni

Nel panorama di business odierno i dati rappresentano un asset, nonché elemento fondante della digital transformation delle aziende; le nuove tecnologie consentono di estrarre valore dai dati e di generare quindi nuove opportunità di business per le aziende. La blockchain è, quindi, a supporto dei processi aziendali.

La blockchain, attraverso le sue caratteristiche di immodificabilità, trasparenza e tracciabilità, contribuisce alla valorizzazione dei processi di business in cui viene implementata; in particolare la tecnologia blockchain abilita una gestione di dati e processi più efficiente in termini di sicurezza, affidabilità, trasparenza e condivisione.

FacebookTwitterLinkedIn