Cryptocurrency

Anubi Digital con DUO per fornire liquidità crypto agli exchange decentralizzati

Anubi Digital presenta DUO, il nuovo servizio che permette ai clienti di possedere contemporaneamente due criptovalute di qualità che lavorano in sinergia, fornendo liquidità agli exchange decentralizzati come Uniswap in cambio di compensi sostenibili crypto su crypto. Il servizio è accessibile con qualunque crypto in custodia su Anubi Digital o direttamente in euro [...]
  1. Home
  2. Criptovalute
  3. Anubi Digital con DUO per fornire liquidità crypto agli exchange decentralizzati

Tra tutti gli impieghi possibili di criptovalute nella finanza decentralizzata, la fornitura di liquidità agli exchange decentralizzati come Uniswap - il cosiddetto liquidity pooling – è per molti versi la più trasparente ed economicamente sostenibile: i compensi, infatti, derivano direttamente dalle fee generate dagli exchange stessi, senza rischi legati a operazioni a leva o di marketing. E siccome si tratta di una attività piuttosto complessa dal punto di vista tecnico, Anubi Digital attore tutto italiano di custodia di asset digitali, ha creato un servizio accessibile anche direttamente in euro che rende semplice e alla portata di tutti questa attività: parliamo di DUO.

DUO si presenta come un servizio unico nel suo genere che consente ai clienti di impiegare produttivamente digital asset in coppia – ad esempio Bitcoin e Ethereum – per fornire liquidità a exchange decentralizzati come Uniswap in cambio di un compenso sostenibile crypto su crypto. Agli exchange decentralizzati, infatti, occorrono sempre pool di liquidità costituite da due asset, dal momento che ogni transazione di fatto è uno scambio tra due crypto diverse: operando su blockchain, infatti, essi non possono accettare valuta fiat.

“Con DUO vogliamo rispondere a una precisa domanda, oggi per lo più disattesa, di soluzioni che consentano di far lavorare in modo trasparente, diversificato e remunerativo i digital asset – commenta Diego D’Aquilio, CEO di Anubi Digital – DUO è stato concepito con una visione di lungo termine basata sulla convinzione che efficienza e trasparenza rappresentano pilastri fondamentali per una crescita sana dell’industria. Partecipare alla definizione di questa crescita è parte della missione di Anubi Digital”.

La flessibilità di poter entrare ed uscire da una cosiddetta “liquidity pool” con qualsiasi digital asset – o direttamente da euro – e la completa automazione del processo di deposito, ritiro e raccolta periodica delle fee rendono il servizio DUO unico nel panorama crypto.

Federico Nitidi, Diego DAquilio e Adriano Marconetto, co-founder Anubi Digital
Federico Nitidi, Diego DAquilio e Adriano Marconetto, co-founder Anubi Digital

Anubi Digital spiega come funziona DUO

Il cliente può scegliere in autonomia tra quattro diversi DUO: BTC/ETH, ETH/USDC, BTC/USDC, USDC/USDT – prime assets del mondo crypto e ad alta liquidità. DUO può essere acquistato anche senza possedere la coppia di asset costituenti: è sufficiente selezionare un asset di partenza – euro o una propria crypto in custodia su Anubi Digital – ed esso sarà direttamente convertito nella quantità di DUO desiderata.

WHITEPAPER
Le fasi del mining: stabilire un obiettivo e la criptovaluta. Scopri di più
Blockchain
Criptovalute

La nuova piattaforma di Anubi Digital si occupa dell’intero processo tecnico di conversione e deposito nelle liquidity pool di Uniswap, a tutto vantaggio di semplicità e facilità d’uso per il cliente. Analogamente, Anubi Digital raccoglie mensilmente le fee prodotte da Uniswap così che ogni utente possa scegliere di ri-aggiungerli automaticamente alla propria posizione (auto-compounding), aumentando gradualmente nel tempo la propria quantità di DUO.

Anubi Digital sottolinea che per le sue caratteristiche il prodotto è sostenibile nel tempo, in quanto la remunerazione si basa sul continuo flusso di fee riconosciute ad Uniswap per il proprio servizio; liquido, perché consente ai partecipanti il ritiro dei propri asset con facilità; collaterizzato, poiché la liquidità inserita non lascia mai lo smart contract dell’exchange; privo di leva, e quindi non esposto a eventi di liquidazione; e tecnicamente sicuro, poiché basato sul paradigma Amm (Automated Market Making) realizzabile attraverso smart contract semplici e trasparenti.

Tutte specificità ancor più importanti alla luce degli eventi che hanno impattato il settore nei mesi scorsi, evidenziando criticità e limiti di modelli illiquidi, non completamente collaterizzati e con alti livelli di leva e debito. In questo contesto, il Liquidity Provision si è dimostrato resiliente ed ha continuato il proprio funzionamento in modo stabile ed imperturbato.

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn