IoT e blockchain: MXC Foundation per la Smartcity di Shanghai - Blockchain 4innovation
FacebookTwitterLinkedIn

IoT e blockchain: MXC Foundation per la Smartcity di Shanghai

Mauro Bellini

Il futuro delle smartcity vede un utilizzo sempre più importante di soluzioni IoT con nuove fonti di dati, nuove opportunità per imprese e cittadini, ma anche con nuove “minacce” e nuovi necessità dal punto di vista della gestione delle identità delle “cose” e della sicurezza. E un ruolo sempre più importante su questi temi potrà essere svolto dalla blockchain.

Significativo a questo riguardo l’accordo tra il governo della China Shanghai Yangpu e l’organizzazione non profitto tedesca MXC Foundation per l’utilizzo dello Smart City IoT Standard MXProtocol, nello sviluppo dei progetti smartcity di Shangai. Sulla base di questa intesa MXC collaborerà con il Shanghai Yangpu district per il rilascio e l’utilizzo di un protocollo low power wide area network (LPWAN) in grado di gestire i servizi di connessione wireless per i device e gli apparati Internet of Things nell’area di Shanghai Yangpu. Questa infrastruttura prevede una serie di attività di data collection in rete basate sulla piattaforma Interchain Data Market di MXC in grado di assicurare la “data reliability” e permettere l’analisi sicura dei dati della città.

Internet of Things e blockchain al servizio delle città intelligenti

Ricordiamo che la MXC Foundation è una Fondazione tedesca legata al mondo Blockchain con sede a Berlino che si è data la missione di sviluppare e diffondere soluzioni decentralizzate di data exchanges basate su LPWAN e su piattaforme Blockchain. In particolare MXC indirizza le proprie soluzioni a progetti legati al mondo delle Smart City e accanto all’attuale accordo legato alla città di Shangai sta lavorando a progetti a New York City e in South Korea.

L’accordo MXC-Shanghai fa parte di un piano strategico in cui il Chinese State Council decision intende rafforzare la propria azione a livello di sviluppo di progetti di innovation-driven in particolare con soluzioni rivolte a rendere più efficienti e sicure le fasi di data collection e di analisi di smart city data. “Con questa operazione – ha evidenziato  Shen Xin, Director of Science and Technology Department of Shanghai Yangput District – The Shanghai District e MXC stanno cooperando sia allo sviluppo di progetti Smart City con una partnership progettata per aumentare l’efficienza dei progetti di smart city e la qualità della vita dei cittadini.

Aaron Wagener, co-founder at MXC a sua volta ricorda che le Smart City hanno sempre più bisogno di soluzioni basate su Internet of Things e blockchain.

Le prospettive di questo accordo nel video MXC

FacebookTwitterLinkedIn
White Paper scelti per voi

FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi