IBM: è Monaco di Baviera la capitale mondiale di Blockchain, cognitive computing e IoT - Blockchain 4innovation
Top News
15 dicembre 2017
FacebookTwitterLinkedIn

IBM: è Monaco di Baviera la capitale mondiale di Blockchain, cognitive computing e IoT


shutterstock_283656011Big Blue ha investito 180 milioni di euro nella sede tedesca destinata ospitare tutto il business legato a Watson IoT
. Il campus, ubicato a Monaco di Baviera, ospita un migliaio di ricercatori, sviluppatori, consulenti e progettisti impegnati a creare soluzioni tecnologiche che combinano il cognitive computing del supercomputer Watson con gli oggetti connessi e smart. A beneficiarne sono, in particolare, sostengono i vertici di Big Blue, i settori automotive, manifatturiero, sanità e assicurazioni.

Big Blue ha investito circa 200 milioni di dollari nella facility. L’investimento, uno dei più cospicui in Europa per IBM, rappresenta a detta dei suoi vertici la risposta alle esigenze dei clienti che richiedono nuove tecnologie per trasformare la propria operatività interna utilizzando una combinazione di IoT e cognitive computing.

«Api sta facendo passi da gigante per garantire che le imprese di tutto il mondo siano in grado di approfittare di questo incredibile periodo di trasformazione tecnologica – ha dichiarato Harriet Verde, Global Head del business Watson IoT -. La Germania è in prima linea sul fronte Api e invitando i nostri clienti e partner a unirsi a noi a Monaco di Baviera stiamo mantenendo le promesse di sviluppo dell’Internet of Things in tutti i suoi vari ambiti applicativi e spalanchiamo la porta a un nuovo metodo di innovazione collaborativa, che coinvolge i clienti e i partner».

All’interno del centro, trovano spazio le varie declinazioni dell’offerta IoT di IBM destinata a clienti finali e sviluppatori, che comprendono diverse famiglie di API utili ad automatizzare e integrare meglio i dati provenienti dagli oggetti smart. Con la famiglia di API Video e Image Analytics, per esempio, sarà possibile monitorare i dati non strutturati provenienti da immagini e video. Le Api Text Analytics consentiranno di raccogliere i dati di testo destrutturati, come i file di log, per rivelare correlazioni e anomalie.

Watson IoT e Blockchain

Questo set di funzionalità permette di condividere i dati Api sfruttando Blockchain private (altamente sicure) per ridurre i costi e la complessità associata al fare business in un mondo di oggetti smart e nell’ambito dell’Api.

Soluzioni e servizi di sicurezza

Questi servizi permettono alle aziende di identificare proattivamente le minacce alla sicurezza dei dispositivi connessi e smart, per proteggerli meglio. Le funzioni di protezione avanzata della piattaforma IoT Watson forniscono visibilità su tutti i possibili punti di vulnerabilità degli ambienti IoT, abilitando allarmi e allerte, definendo sistemi di notifica e automatizzando l’attivazione delle contromisure necessarie. L’offerta include anche funzionalità avanzate di assessment, intelligence e anonimizzazione dei dati, per garantirne la privacy.

Linguaggio naturale

Le nuove offerte basate su Api Natural Language Processing (Nlp) permettono ai clienti di sfruttare la piattaforma Watson IoT per interagire con sistemi e dispositivi utilizzando il linguaggio naturale e sviluppare, per esempio, nuove interfacce vocali da usare all’interno delle Api, delle auto connesse, dei negozi, alberghi e uffici.

Cognitive IoT Cookbook

Si tratta di una nuova risorsa che include “ricette” per gli sviluppatori che contengono stringhe di codice e best practice utili a risolvere le principali sfide del cognitive IoT utilizzando le API (interfacce di programmazione applicativa) del componente Natural Language di Watson nell’ambito delle Interfacce conversazionali e nell’ambito dei vari ambiti applicativi dell’Internet of Things. Il machine learning può essere applicato ai dati ottenuti da dispositivi e sensori IoT per comprendere automaticamente le condizioni attuali, i parametri di normalità, i trend previsti e suggerire le azioni da intraprendere.

 

25 Novembre 2016

 

Internet of Things, gli ambiti applicativi in Italia

Blockchain, perché è così importante

Blockchain con IoT, Instant, P2P e identità digitale i trend del 2017

Blockchain per l’IoT: IBM scommette sul binomio tecnologico per ottimizzare le relazioni tra partner commerciali

 

Immagini fornite da Shutterstock

FacebookTwitterLinkedIn

White Paper scelti per voi

FacebookTwitterLinkedIn

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi