Banca Mediolanum entra nel Consorzio R3 - Blockchain 4innovation
Top News
20 ottobre 2017

Banca Mediolanum entra nel Consorzio R3

Il Consorzio R3 si arricchisce di un nuovo partner italiano: Banca Mediolanum. L’istituto guidato dall’AD Massimo Doris ha infatti aderito al software group nato con l’obiettivo di sviluppare la tecnologia blockchain e, più in generale, la Distributed Ledger Technology (Dlt) nei servizi finanziari. La banca collaborerà con oltre 100 fra altri istituti, istituzioni finanziarie, regolatori, associazioni di categoria, società di servizi professionali e aziende tecnologiche per sviluppare applicazioni commerciali per l’industria dei servizi finanziari che sfruttino gli elementi distintivi della Dlt.

I membri del consorzio lavorano in stretta collaborazione allo sviluppo di Corda, una piattaforma open source Dlt per la registrazione, la gestione e la sincronizzazione di transazioni finanziarie. Un sistema che sfrutta le caratteristiche delle architetture dei sistemi blockchain, con scelte di design che la rendono in grado di soddisfare le esigenze delle istituzioni finanziarie regolamentate.

“Sono molto orgoglioso di annunciare che Banca Mediolanum è entrata a far parte di R3 come nuovo membro di questa organizzazione leader nella Distributed Ledger Technology. È un grande onore per noi essere la terza banca italiana ad entrare a far parte del Consorzio – commenta l’AD Doris -. L’innovazione è sempre stata la stella polare di Banca Mediolanum, sin dalla sua nascita nel 1997 quando abbiamo deciso di sfruttare i vantaggi dell’innovazione tecnologica superando il vecchio modello bancario basato sulle filiali fisiche. È per questa ragione che oggi noi crediamo fortemente nel progetto Corda, un’ulteriore dimostrazione dell’impegno di Banca Mediolanum verso lo sviluppo e la promozione di nuove tecnologie per i servizi finanziari, con l’obiettivo di rendere più facile la vita dei nostri clienti”.

BigData4Innovation è il sito italiano dedicato alla data Science e ai Big Data per le imprese e per le Pubbliche amministrazioni.

White Paper scelti per voi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi